Siza&Mizo

Posts Tagged ‘gatto bianco trovatello scadenza affetto fotografia sensibilità

Eccoci di nuovo!
Qui, non ci sia annoia decisamente mai!

Da qualche tempo, al lavoro di mio padre è spuntato un musino rosa con 2 occhietti azzurri…
Nessuno sapeva da dove venisse, ne quale fosse la sua storia. Lui era lì. Ieri non c’era, oggi si.
Non era certo amico di Spag, il muso nero dagl’occhi gialli, un veterano coccolato e ben voluto, all’Alcoa.

E allora quel musino rosa, come ci era finito lì? Così affettuoso, e riconoscente.
Lui, con quel suo mantello bianco, così morbido e folto da far suscitare il dubbio che forse non era stato un caso trovarlo proprio lì.
Lì… in quel posto sperduto, lontano dalla città, lontano dall’amore e dalle cure di una famiglia, immerso tra il ferro ed il cemento di uno stabilimento di alluminio.

Ecco Sigi (nome completo Sigismondo, gli operai annoiati sanno essere molto creativi), un “batuffolo” bianco di un anno, con il nasino rosa e una mezza mascherina grigia. Abbandonato a se stesso, tra forni che fondono e lavorano il metallo, mezzi pesanti e dipendenti non troppo sensibili.

Ecco Sigi, che da qualche tempo, è diventato parte integrante delle giornate di alcuni Alcoani.

Ma come poter tornare a casa con il cuore in pace, sapendo che sebbene il cibo non gli manchi, le insidie di quei posti sono mille, e che un giorno potrebbe improvviasamente non vedersi più in giro, sparendo così come era arrivato?

Così sono partiti gli appelli e gli annunci per trovargli una casa.
L’annuncio era forte e diretto e sottolineava la pericolosità della situazione.

Ma ecco che una signora di Milano, amante degli animali, si propone di adottarlo.
“LO PRENDO IO -dice- HO ALTRI GATTI E DEI CANI CHE IO STESSA HO SALVATO DALLA STRADA. SONO 20 ANNI CHE LO FACCIO!”

Ed ecco che partono le telefonate, le email e viene fatto un pre-affido (per chi non sapesse, significa che un volontario fidato, va a controllare la nuova possibile casa dell’animale da fare adottare, e decide se è un’adozione fattibile).
Il preaffido è molto positivo, ma il problema resta la distanza e l’organizzazione dello spostamento.

Ed eccoci qui, è il 7 settembre.
Indovinate??
Il “piccolo” ora vive temporanemente da noi, con somma gioia dei miei animali (i cani lo amano, i gatti anche no -.-‘) di mia madre e mia che ci coccoliamo il terzo gatto, con scadenza!

Sigi è un gattino meraviglioso, la veterinaria ha stabilito che ha circa un anno, ha i vermi (poverooo) e qualche ferita dovuta alle lotte in Alcoa, con gli altri randagi (forse proprio con Spag).

Come dicevo non va d’accordo per NIENTE con i miei gatti, o meglio… LORO non vanno d’accordo con lui, infatti il poverino resta sempre impietrito davanti a certe sviolinate fententi (naturalmente in Gattese!).

Preciamente sta in camera con me.
Ha la sua cuccia, la sua pappa, i suoi sassetti…. (puzzzzzaaaa!) ed è un gran tenerone!

Sinceramente, il viaggio che dovrà sopportare (oltre 260km) e il secondo inserimento in una nuova famiglia, mi spaventa.
Ma so che sarà stressante per lui solo all’inizio, dopo qualche tempo si abituerà.

E ora, torniamo sui libri (sèh!) o almeno facciamo finta..

Saluti!

Siza&Mizo

Annunci

My Flickr

settembre: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Tweet me

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad 1 altro follower

Visite

Blog Stats

  • 227 hits